• redazione

Abruzzo chiama, il Mercato della Terra risponde.


Il movimento Slow Food riunisce i produttori che seguono la filosofia della chiocciola in iniziative e progetti destinati a sostenerne la sopravvivenza e favorire i rapporti di scambio reciproco.

Il 25 gennaio Silvia De Paulis del comitato regionale di Slow Food Abruzzo lancia un SOS a tutti i Mercati della Terra Slow Food italiani: il Mercato Contadino dell’Aquila, nato il 16 aprile 2016 da un cooperativa di diversi produttori abruzzesi con l’aiuto di Slow Food Italia e CIA, è in difficoltà.

Le condizioni meteo impossibili di gennaio hanno messo in ginocchio i contadini, con una grande difficoltà a reperire agrumi, ortaggi e verdure fresche, ed un mercato contadino autogestito che non ha prodotto fresco, si ferma, a discapito dei clienti e degli stessi dipendenti.

Mauro Avino, il responsabile della Condotta Slow Food Costiera Sorrentina e Capri, raccolto l’appello, lo ha inoltrato a tutti i produttori sorrentini e campani partecipanti al Mercato della Terra che si tiene a Piano di Sorrento tutte le seconde domeniche del mese.

«Per noi che viviamo in questo momento in zone più fortunate - dichiara - è stata una gioia ed un privilegio esserci potuti attivare per portare un minimo di conforto, perché il cibo non solo è apportatore di salute, ma anche di felicità»

Nonostante le gelate abbiano creato ingenti danni anche alle produzioni orticole campane, scatta una gara di solidarietà. Chi fornisce le arance, chi i limoni, chi si presta per fare da punto di raccolta, chi non avendo prodotto fresco organizza con il proprio furgone un tour dal Cilento fino alla costiera di Sorrento per raccogliere quante orticole salvate dai colleghi dalle gelate notturne, broccoli, finocchi, scarole, cavolfiori, bietole, zucche, verze.

Giovedì mattina più di 7 quintali di prodotti freschi, partono per l’Aquila con la speranza di dare un concreto sostegno ai colleghi in difficoltà e far arrivare vitamine fresche alle popolazioni locali.

Ecco la lista delle aziende che hanno partecipato: Gli Orti di Stabia e Gli Orti di Schito da Castellammare di Stabia, Agriturismo Antico Casale dei Colli di San Pietro, Azienda Dubbioso e O’Professore 1912 dalla penisola sorrentina, Azienda Sallela, Azienda San Felice, Az. agricola Lamberti Nicola e Agriturismo I Moresani dal Cilento.

#LAquila

31 visualizzazioni

Seguici sui social

  • Facebook - White Circle
  • Google+ - White Circle
  • YouTube - White Circle
Osterie d'Italia
Guida Slow Wine
Guida Olii extravergine
Il libro dei Presidi Slow Food
Il libro dei formaggi d'Italia
Slow Food Planet

Slow Food Costiera Sorrentina e Capri
ASSOCIAZIONE NO-PROFIT

CONDOTTA o CONVIVIUM È IL LIVELLO TERRITORIALE DI Slow Food Italia 

sito web versione beta  0.91  del  07/02/2019

Condotta Costiera Sorrentina e Capri 606
C.F.90076760637

Sede legale: via Silio Italico, 45 - 80053 Castellammare di Stabia (Na)
Sede operativa: Trav. Gottola, 36 - 80063 Piano di Sorrento (Na)

tel. 392.4011900 / 392.5879501

email: info@slowfoodcostierasorrentina.it